Teatroterapia - Associazione Politeama

Vai ai contenuti

Menu principale:

Scuola

SCUOLA DI FORMAZIONE
IN TEATROTERAPIA
corso teorico-pratico di 1.500 ore - triennale


La scuola è rivolta a coloro che intendono praticare il teatro come una forma di terapia e desiderano compiere un percorso di analisi didattica a mediazione teatrale per la propria formazione professionale (educatori, terapeuti, animatori di gruppo, attori e psicologi), ma è sicuramente consigliata anche a coloro che si propongono un itinerario di riflessione intorno all’arte scenica e alla terapia di gruppo a mediazione teatrale.
Attualmente vi sono due sedi di formazione:
Colico - LC
Bari
Terminata la formazione e discussione della tesi verrà rilasciato il Diploma di Teatroterapeuta
Per tutti il titolo acquisito sarà valido per richiedere l’iscrizione alla Federazione Italiana Teatroterapia.


SCUOLA DI FORMAZIONE
IN TEATROTERAPIA
corso teorico-pratico di 1.500 ore - triennale
sede di COLICO - LC
Patrocinata dall'Associazione Europea per le Arti Terapie di Roma,
Provincia di Lecco e Federazione Italiana Teatroterapia


La scuola si rivolge a coloro che intendono praticare il teatro come una forma di terapia e desiderano compiere un percorso di analisi didattica per la propria formazione professionale (psicologi, educatori, insegnanti, attori, animatori di gruppo). Il percorso sarà un itinerario, personale e di gruppo, di riflessione intorno all’arte scenica e alla terapia di gruppo a mediazione teatrale.

Obiettivi

  • Formare una figura professionale che sappia leggere le dinamiche che scaturiscono dal processo terapeutico a mediazione teatrale e le sappia tradurre in un contesto individuale e/o di gruppo.

  • Utilizzare le tecniche espressive legate al corpo, alla voce, al gesto ed al rito, unite ad un confronto aggiornato con le più importanti teorie e ricerche in ambito psicologico ed artistico.

  • Stimolare i processi creativi attraverso il teatro come sintesi delle arti.


Requisiti per l'ammissione

  • Laureati o laureandi in Psicologia, Scienze della Formazione, Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche e discipline umanistiche equipollenti.

  • Attori, educatori, animatori professionali, operatori sociosanitari, purché con esperienza in campo umanistico pari ad almeno 3 anni ed in possesso del diploma di scuola media superiore


Docenti

  • Walter ORIOLI direttore della Scuola, psicologo, teatroterapeuta, autore dei libri "Far teatro per capirsi", "Teatro come terapia", "Il gioco serio del teatro" e altri

  • Roberto MOTTA dottore in Scienze dell'Educazione, attore e regista, esperto in training fisico e sensoriale, Presidente della Federazione Italiana Teatroterapia

  • Paolo Bruno DONZELLI psicologo clinico e teatroterapeuta

  • Nicola CIFARELLI psicologo sistemico, teatroterapeuta e regista

  • Arianna COMES

  • Chiara FORGILLO

  • Annamaria IANNUZZI

  • Raffaella PISATI

E' previsto l'intervento di altri esperti nel corso del triennio

CONTENUTI

  • Training fisico: azioni, pulsione, improvvisazione, equilibrio, pantomima

  • Linguaggio corporeo

  • Respiro, suono,improvvisazione vocale

  • Ritualità e spontaneità: segno, azione, parola-suono

  • Psicodramma, sociodramma, teatro dell'oppresso

  • Arteterapia

  • Teatro nella natura: percezione, psicoescursione, rito

  • Forma ed azione su testi di teatro: poesia, canto, danza, recitazione

  • Il teatro di ricerca: lavoro e drammaturgia dell’attore e del regista

  • Psicologia dinamica

  • Teorie della personalità

  • Psicologia della creatività

  • Psicopatologia


PERCORSO FORMATIVO

Il percorso formativo prevede contributi teorici ed attività esperienziali articolate in quattro aree:

AREA FORMATIVA

  • Epistemologia analitica e relazionale-sistemica

  • Antropologia

  • Pedagogia

  • Storia del teatro


TRAINING INDIVIDUALE  

  • Educazione al movimento: allenamento dell’attore

  • Educazione vocale: suono, respiro, ritmo, canto armonico

  • Rilassamento, meditazione, massaggi, bioenergetica

  • Improvvisazione, recitazione, allestimento scenico


TRAINING DI GRUPPO  

  • Riscoperta della spontaneità e del gioco

  • Esperienza sulle potenzialità individuali e sociali del movimento e della voce

  • Applicazione della teatroterapia a situazioni di gruppo con analisi delle dinamiche

  • Progettazione di azioni teatrali nell’ambito terapeutico


TIROCINIO, TUTORING, SUPERVISIONE  

  • Metodologia dell’osservazione: situazione scenica e psicodrammatica, protocollo di seduta, approfondimento delle dinamiche socioaffettive

  • Metodologia dell’intervento con varie tipologie di utenti


ORGANIZZAZIONE

  • La scuola si svolge, per il primo anno, attraverso 16 giornate di 7 ore ciascuna

  • Nel secondo anno sono previste altre 16 giornate di 7 ore ciascuna

  • Nel terzo anno 14 giornate di approfondimento completano il percorso formativo

  • Nei mesi di giugno/luglio è previsto un incontro residenziale di 7 giorni per il 1° e 2° anno

  • E' prevista la partecipazione ad un convegno nazionale di teatroterapia

  • Il monte ore complessivo è di 1500 ore in 3 anni (comprensivo del laboratorio pratico-teorico, studio individuale e relazioni, progettazione individuale delle sedute, tirocinio, supervisione e conduzione)

  • Saranno fornite di volta in volta schede didattiche

  • Al termine di ogni anno è prevista la prova valutativa del percorso svolto

  • L'ammissione al II° e III° anno è vincolata allo svolgimento del piano di studi del quale lo studente è tenuto a rispettare le date di consegna

  • Tirocini guidati saranno il tema di ricerca della tesi finale che verrà discussa alla presenza del Collegio dei Docenti

  • Terminata la formazione e discussione della tesi, agli psicologi verrà rilasciato il diploma di Teatroterapeuta. Il titolo rilasciato sarà valido per richiedere l’iscrizione alla Federazione Italiana Teatroterapia


SCUOLA DI FORMAZIONE
IN TEATROTERAPIA
corso teorico-pratico di 1.500 ore - triennale
sede di BARI
Patrocinata dall'Associazione Europea per le Arti Terapie di Roma,
Provincia di Bari e Federazione Italiana Teatroterapia


La scuola si rivolge a coloro che intendono praticare il teatro come una forma di terapia e desiderano compiere un percorso di analisi didattica per la propria formazione professionale (psicologi, educatori, insegnanti, attori, animatori di gruppo). Il percorso sarà un itinerario, personale e di gruppo, di riflessione intorno all’arte scenica e alla terapia di gruppo a mediazione teatrale.

Obiettivi

Formare una figura professionale che sappia leggere le dinamiche che scaturiscono dal processo terapeutico a mediazione teatrale e le sappia tradurre in un contesto individuale e/o di gruppo.
Utilizzare le tecniche espressive legate al corpo, alla voce, al gesto ed al rito, unite ad un confronto aggiornato con le più importanti teorie e ricerche in ambito psicologico ed artistico.
Stimolare i processi creativi attraverso il teatro come sintesi delle arti.


Requisiti per l'ammissione

Laureati o laureandi in Psicologia, Scienze della Formazione, Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche e discipline umanistiche equipollenti.
Attori, educatori, animatori professionali, operatori sociosanitari, purché con esperienza in campo umanistico pari ad almeno 3 anni ed in possesso del diploma di scuola media superiore

Docenti

Walter ORIOLI direttore della Scuola, psicologo, teatroterapeuta, autore dei libri "Far teatro per capirsi", "Teatro come terapia", "Il gioco serio del teatro" e altrialtri
Nicola CIFARELLI psicologo sistemico, teatroterapeuta e regista, responsabile del corso
Roberto MOTTA dottore in Scienze dell'Educazione, attore e regista, esperto in training fisico e sensoriale
Paolo Bruno DONZELLI psicologo, teatroterapeuta, esperto in psicodiagnostica
Antonello ARPAIA attore e regista
E' previsto l'intervento di altri esperti nel corso del triennio

CONTENUTI

Training fisico: azioni, pulsione, improvvisazione, equilibrio, pantomima
Linguaggio corporeo
Respiro, suono,improvvisazione vocale
Ritualità e spontaneità: segno, azione, parola-suono
Psicodramma, sociodramma, teatro dell'oppresso
Arteterapia
Teatro nella natura: percezione, psicoescursione, rito
Forma ed azione su testi di teatro: poesia, canto, danza, recitazione
Il teatro di ricerca: lavoro e drammaturgia dell’attore e del regista
Psicologia dinamica
Teorie della personalità
Psicologia della creatività
Psicopatologia


PERCORSO FORMATIVO

Il percorso formativo prevede contributi teorici ed attività esperienziali articolate in quattro aree:

AREA FORMATIVA
Epistemologia analitica e relazionale-sistemica
Antropologia
Pedagogia
Storia del teatro

TRAINING INDIVIDUALE  
Educazione al movimento: allenamento dell’attore
Educazione vocale: suono, respiro, ritmo, canto armonico
Rilassamento, meditazione, massaggi, bioenergetica
Improvvisazione, recitazione, allestimento scenico

TRAINING DI GRUPPO  
Riscoperta della spontaneità e del gioco
Esperienza sulle potenzialità individuali e sociali del movimento e della voce
Applicazione della teatroterapia a situazioni di gruppo con analisi delle dinamiche
Progettazione di azioni teatrali nell’ambito terapeutico

TIROCINIO, TUTORING, SUPERVISIONE  
Metodologia dell’osservazione: situazione scenica e psicodrammatica, protocollo di seduta, approfondimento delle dinamiche socioaffettive
Metodologia dell’intervento con varie tipologie di utenti

ORGANIZZAZIONE

La scuola si svolge, per il primo anno, attraverso 14 giornate di 7 ore ciascuna
Nel secondo anno sono previste altre 14 giornate di 7 ore ciascuna
Nel terzo anno 14 giornate di approfondimento completano il percorso formativo
Nei mesi di giugno/luglio è previsto un incontro residenziale di 7 giorni per il 1° e 2° anno
E' prevista la partecipazione ad un convegno nazionale di teatroterapia
Il monte ore complessivo è di 1500 ore in 3 anni (comprensivo del laboratorio pratico-teorico, studio individuale e relazioni, progettazione individuale delle sedute, tirocinio, supervisione e conduzione)
Saranno fornite di volta in volta schede didattiche
Al termine di ogni anno è prevista la prova valutativa del percorso svolto
L'ammissione al II° e III° anno è vincolata allo svolgimento del piano di studi del quale lo studente è tenuto a rispettare le date di consegna
Tirocini guidati saranno il tema di ricerca della tesi finale che verrà discussa alla presenza del Collegio dei Docenti
Terminata la formazione e discussione della tesi, agli psicologi verrà rilasciato il
diploma di Teatroterapeuta. Il titolo rilasciato sarà valido per richiedere l’iscrizione alla Federazione Italiana Teatroterapia

Torna ai contenuti | Torna al menu